Diagnosi Energetica

Il Decreto legislativo 102 del 4 luglio 2014 ha introdotto l’obbligo, da dicembre 2015, per le grandi imprese e le imprese energivore di effettuare e presentare ad ENEA una diagnosi energetica dei propri stabilimenti.

Le diagnosi andranno ripetute ogni 4 anni1446807530528

La Diagnosi energetica è una valutazione sistematica, documentata e periodica della gestione dell’energia all’interno dell’azienda, con l’obiettivo di individuare con precisione i consumi, determinare gli indicatori di performance, implementare interventi di efficientamento per contenere i fabbisogni energetici anche in ambito gestionale e, di conseguenza, ridurre le emissioni dei gas effetto serra.

Lo stesso Decreto impone, entro il 31 marzo di ogni anno, la comunicazione dei risparmi ottenuti nel corso dell’annualità precedente.

Energy Saving , grazie all’esperienza maturata nel settore, propone un servizio basato sulla normaUNI CEI/EN 16247 così strutturato:

  • definisce il modello energetico dell’azienda;
  • stabilisce il bilancio del sistema edificio-impianto;
  • individua i possibili interventi di riqualificazione tecnologica;
  • valuta, per ciascun intervento, i miglioramenti tecnici ed economici;
  • classifica gli interventi in base al principio della “maggior” convenienza;
  • indirizza il cliente verso gli interventi più convenienti;
  • migliora, quando possibile, le condizioni di comfort e di sicurezza;
  • riduce le spese di gestione;

Disponendo di personale certificato “Esperto in Gestione dell’Energia” UNI 11339 provvediamo ad ottemperare all’obbligo di redazione della Diagnosi Energetica come previsto dal D.Lgs 4 luglio 2014 n. 102.

Unknown